La concessione ha per oggetto: gestione della piscina comunale di Gioia del Colle con tutte le relative pertinenze e aree circostanti. Esecuzione obbligatoria a cura e spese del gestore dei seguenti lavori e acquisto arredi: - interventi di manutenzione s

Bando di gara

Servizi

Direttiva 2004/18/CE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Comune di Gioia del Colle
Piazza Margherita di Savoia 10
Punti di contatto: Assessorato allo Sport
All'attenzione di: Responsabile del procedimento: Dr. Giuseppe Dioguardi
70023 Gioia del Colle
ITALIA
Telefono: +39 0803494-232/225/224
Posta elettronica:
Fax: +39 0803494255

Ulteriori informazioni sono disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati

Il capitolato d'oneri e la documentazione complementare (inclusi i documenti per il dialogo competitivo e per il sistema dinamico di acquisizione) sono disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati

Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate a: I punti di contatto sopra indicati

I.2)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Autorità regionale o locale
I.3)Principali settori di attività
I.4)Concessione di un appalto a nome di altre amministrazioni aggiudicatrici

Sezione II: Oggetto dell'appalto

II.1)Descrizione
II.1.1)Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice:
La concessione ha per oggetto: gestione della piscina comunale di Gioia del Colle con tutte le relative pertinenze e aree circostanti. Esecuzione obbligatoria a cura e spese del gestore dei seguenti lavori e acquisto arredi:
- interventi di manutenzione straordinaria alla vasca natatoria 25 x 12,50 m per eliminazione delle perdite di acqua. L'intervento in questione è stato quantificato in complessive 100 000 EUR. Oggetto dell'obbligo è esclusivamente la riparazione della piscina secondo il progetto preliminare redatto dall'Ufficio Tecnico Comunale, secondo quanto previsto nell'art. 8 del capitolato di gara,
- acquisto delle attrezzature e degli arredi che saranno ritenuti funzionali all'espletamento del servizio.
II.1.2)Tipo di appalto e luogo di consegna o di esecuzione
Servizi
Categoria di servizi n. 26: Servizi ricreativi, culturali e sportivi
Luogo principale di esecuzione dei lavori, di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi: L'impianto sportivo oggetto della concessione è situato a Gioia del Colle in Via Salvator Rosa.
Codice NUTS
II.1.3)Informazioni sugli appalti pubblici, l'accordo quadro o il sistema dinamico di acquisizione (SDA)
L'avviso riguarda un appalto pubblico
II.1.4)Informazioni relative all'accordo quadro
II.1.5)Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti
La concessione ha per oggetto:
- gestione della piscina comunale di Gioia del Colle con tutte le relative pertinenze e aree circostanti,
- esecuzione obbligatoria a cura e spese del gestore dei seguenti lavori e acquisto arredi:
- interventi di manutenzione straordinaria alla vasca natatoria 25 x 12,50 m per eliminazione delle perdite di acqua. L'intervento in questione è stato quantificato in complessive 100 000 EUR. Oggetto dell'obbligo è esclusivamente la riparazione della piscina secondo il progetto preliminare redatto dall'Ufficio Tecnico Comunale, secondo quanto previsto nell'art. 8 del capitolato di gara,
- acquisto delle attrezzature e degli arredi che saranno ritenuti funzionali all'espletamento del servizio.
II.1.6)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

92610000

II.1.7)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
II.1.8)Lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.1.9)Informazioni sulle varianti
II.2)Quantitativo o entità dell'appalto
II.2.1)Quantitativo o entità totale:
Il fatturato presunto per un anno di gestione è di ca. 450 000 EUR (quattrocentocinquantamila), tale importo applicato all'intero periodo della concessione, è pari a (anni 20 * 450 000 EUR/anno = valore stimato della concessione) 9 000 000 EUR (euro novemilioni).
Al Concessionario competono tutte le entrate derivanti dalla gestione dell' impianto.
Canone concessorio annuo a base di gara a favore del Comune 36 000 EUR (Euro Trentaseimila) oltre IVA.
II.2.2)Opzioni
Opzioni: no
II.2.3)Informazioni sui rinnovi
L'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.3)Durata dell'appalto o termine di esecuzione
Durata in mesi: 240 (dall'aggiudicazione dell'appalto)

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni relative all'appalto
III.1.1)Cauzioni e garanzie richieste:
L'offerta dei concorrenti deve essere corredata da una cauzione provvisoria di 180 000 EUR pari al 2 % del valore complessivo della concessione costituita con le modalità e nel rispetto delle prescrizioni di cui all'art. 75 del D.lgs 12.4.2006, n. 163. L'importo della garanzia è ridotto del 50 % per gli operatori economici in possesso della certificazione di cui al comma 7 dell'articolo sopraccitato. L'aggiudicatario deve prestare cauzione definitiva nella misura e nei modi previsti dall'art. 113 del Dlgs 12.4.2006, n. 163.
III.1.2)Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia:
I corrispettivi al comune saranno versati con le modalità previste dall'art. 4 del Capitolato d'Appalto.
III.1.3)Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto:
Sono ammessi a partecipare i soggetti individuati all'art. 34 del D.Lgs. 163/2006 iscritti alla CCIAA per attività compatibile con l'oggetto dell'appalto nonché le imprese concorrenti con sede in altri Stati membri dell'Unione Europea ai sensi e per gli effetti dell'art. 47 del D.Lgs. 163/2006.
Ai soggetti che intendano riunirsi o consorziarsi si applicano le disposizioni di cui all'art. 37 del D.lgs 12.4.2006, n. 163.
Possono inoltre partecipare alla gara ai sensi dell'art. 19 comma 2 della L.R. Puglia n. 33 del 4.12.2006, i seguenti soggetti:
- federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate ed enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI,
- società e associazioni sportive dilettantistiche aventi i requisiti indicati dall'articolo 90 della l. 289/2002 e successivi regolamenti attuativi.
III.1.4)Altre condizioni particolari
III.2)Condizioni di partecipazione
III.2.1)Situazione personale degli operatori economici, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: I partecipanti devono essere in possesso dei requisiti di ordine generale, di idoneità professionale e di qualificazione di cui agli artt. 38, 39, 41 e 42 del Dlgs 12.4.2006, n. 163 come di seguito.
In particolare:
- (laddove previsto dalla natura giuridica del soggetto) Iscrizione nel Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura per le attività
inerenti l'oggetto della concessione; (inoltre per le società cooperative o consorzi di cooperative) Iscrizione agli albi e registri previsti dalla normativa vigente,
- per le Società e /o Associazioni sportive l'iscrizione alla rispettiva Federazione con indicazione del numero di iscrizione, data della prima ed ultima iscrizione, forma giuridica della società, nominativo e dati anagrafici del Presidente e di tutti i legali rappresentanti allegando copia conforme dell'Atto costitutivo e dello Statuto da cui si evinca lo svolgimento di attività coerente con il servizio da affidare e i nominativi dei legali rappresentanti,
- per gli Enti di Promozione sportiva e le Federazioni sportive di essere riconosciuti dal CONI, forma giuridica societaria, nominativo e dati anagrafici del Presidente e di tutti i legali rappresentanti allegando copia conforme dell'Atto costitutivo e dello Statuto da cui si evinca lo svolgimento di attività coerente con il servizio da affidare e i nominativi dei legali rappresentanti.
III.2.2)Capacità economica e finanziaria
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: Dichiarazione di almeno due istituti bancari o intermediari autorizzati ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 attestanti la solidità economico-finanziaria dell'operatore economico;
b) al fine di garantire una corretta gestione della complessa attività organizzativa ed operativa presupposta dalla regolare esecuzione delle prestazioni in siffatti contesti, l'operatore economico deve aver realizzato complessivamente negli ultimi cinque esercizi finanziari approvati un fatturato specifico relativo alla gestione di impianti natatori non inferiore a 2 000 000 EUR;
In caso di raggruppamento temporaneo di imprese le referenze bancarie dovranno essere presentate da ciascun componente il raggruppamento. Mentre il requisito relativo al fatturato specifico deve essere posseduto dalla mandataria nella misura minima del 40 % e la restante parte cumulativamente dalle mandanti ciascuna nella misura minima del 10 %. La mandataria in ogni caso deve possedere i requisiti in misura maggioritaria.
III.2.3)Capacità tecnica
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti:
Aver svolto con buon esito, per almeno tre anni (anche non consecutivi) nel quinquennio antecedente la pubblicazione del presente bando, servizi di gestione di impianti sportivi, di cui almeno 2 anni consecutivi di gestione impianto natatorio. L'operatore economico, a tal fine, indicherà committenti (enti pubblici o privati), tipologia del servizio svolto, importi e periodi di esecuzione.
In caso di raggruppamento temporaneo di imprese ciascun componente il raggruppamento deve aver gestito impianti sportivi mentre, il servizio di punta deve essere posseduto dalla capogruppo.
III.2.4)Informazioni concernenti appalti riservati
III.3)Condizioni relative agli appalti di servizi
III.3.1)Informazioni relative ad una particolare professione
III.3.2)Personale responsabile dell'esecuzione del servizio

Sezione IV: Procedura

IV.1)Tipo di procedura
IV.1.1)Tipo di procedura
Aperta
IV.1.2)Limiti al numero di operatori che saranno invitati a presentare un’offerta
IV.1.3)Riduzione del numero di operatori durante il negoziato o il dialogo
IV.2)Criteri di aggiudicazione
IV.2.1)Criteri di aggiudicazione

Offerta economicamente più vantaggiosa in base ai criteri indicati di seguito

1. Prezzo. Ponderazione 25

2. Qualità. Ponderazione 75

IV.2.2)Informazioni sull'asta elettronica
IV.3)Informazioni di carattere amministrativo
IV.3.1)Numero di riferimento attribuito al dossier dall’amministrazione aggiudicatrice:
IV.3.2)Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto
IV.3.3)Condizioni per ottenere il capitolato d'oneri e documenti complementari o il documento descrittivo
Termine per il ricevimento delle richieste di documenti o per l'accesso ai documenti: 8.1.2014
IV.3.4)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
9.1.2014 - 12:00
IV.3.5)Data di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.3.6)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione
italiano.
IV.3.7)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
in giorni: 180 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.3.8)Modalità di apertura delle offerte

Luogo:

Presso la sede della Stazione Appaltante in data e ora che sarà comunicato a tutti i partecipanti alla gara con congruo anticipo.

Persone ammesse ad assistere all'apertura delle offerte: sì
Informazioni complementari sulle persone ammesse e la procedura di apertura: Saranno aperte al pubblico le sedute di gara relative all'apertura dei plichi nonchè quelle relative all'apertura delle buste contenenti le offerte tecniche ed economiche.
Avranno diritto di parola durante le sedute di gara pubbliche i legali rappresentanti dei concorrenti o delegati muniti di atto formale di delega.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni sulla periodicità
VI.2)Informazioni sui fondi dell'Unione europea
VI.3)Informazioni complementari
Modalità di apertura delle offerte: presso la sede della Stazione Appaltante in data e ora che sarà comunicato a tutti i partecipanti alla gara con congruo anticipo. A tal fine è obbligatoria l'indicazione dell'indirizzo e-mail a cui dovranno essere inviate le comunicazioni, sul plico trasmesso alla stazione appaltante. La valutazione delle offerte tecniche avverrà in una o più sedute riservate.
Procedura di aggiudicazione prescelta: procedura aperta ai sensi degli artt. 3 c. 37, 54, 55 ed 83 del D.Lgs 12.4.2006, n. 163:

- Il disciplinare di gara e documentazione complementare disponibile sul sito istituzionale della stazione appaltante: www.comune.gioiadelcolle.ba.it,

- Nel caso in cui le imprese in possesso dei requisiti generali di cui all'art. 38 del Dlgs 12.4.2006, n. 163, risultino carenti dei requisiti di carattere economico, finanziario, tecnico ed organizzativo richiesti dal bando, vogliano partecipare alla gara utilizzando l'istituto dell'avvalimento, potranno soddisfare tale loro esigenza presentando, nel rispetto delle prescrizioni del DPR 445/2000, la documentazione prevista al comma 2 p.to 1, lettere da a) a g) dell'art. 49 del Dlgs 12.4.2006, n. 163, e rispettando scrupolosamente le prescrizioni di cui ai commi successivi del medesimo articolo,
- Si procederà all'aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta purché valida, congrua e conveniente,
- Per i consorzi stabili la sussistenza dei requisiti richiesti è valutata, ai sensi dell'art. 277 del D.P.R. n. 207/2010, a seguito della verifica della effettiva esistenza dei predetti requisiti in capo ai singoli consorziati,
- Gli importi dichiarati da operatori economici stabiliti in stati diversi dall'Italia (ex art. 47 del D.Lgs 163/2006) qualora espressi in altra valuta dovranno essere convertiti in EUR,

- Dovrà essere versata la somma di 200 EUR (euro duecento) a favore dell'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici secondo le istruzioni riportate sul sito internet: www.avcp.it. A tal fine si precisa che il codice identificativo gara (CIG) è il seguente: 5397279786,

- Sopralluogo obbligatorio da effettuarsi previa prenotazione al n. +39 0803494225 fino a dieci giorni prima del termine di scadenza ricezione offerte,
- È vietata la subconcessione anche parziale del servizio attinente la gestione propria della piscina comunale,
- Le controversie insorte durante l'esecuzione dell'appalto saranno devolute alla competenza del giudice ordinario,
- Il concessionario dovrà sostenere le spese di registrazione del contratto. Sono altresì a carico dell'aggiudicatario le spese di pubblicazione sui quotidiani ex art. 34 comma 35 del D.Lgs n. 179/2012 ammontanti a circa 3 500 EUR,
- I dati raccolti saranno trattati ex Dlgs 196/2003 esclusivamente nell'ambito della presente gara.
VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso

Tribunale Amministrativo della Regione Puglia
ITALIA

VI.4.2)Presentazione di ricorsi
Informazioni precise sui termini di presentazione dei ricorsi: Avverso il presente atto è ammesso ricorso entro 30 giorni dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.
VI.4.3)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulla presentazione dei ricorsi
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
11.11.2013